Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘Paleocons’

weaver4.gifQuello riportato di seguito è un brano di Richard M. Weaver, il southern-philosopher paleoconsrvatore maestro, fra gli altri, di Frank Meyer, e conosciuto  per aver scritto la breve ma filosoficamente densa opera Ideas have Consequences, da cui Murray Rothbard mutuò il suo celebre motto. Uno dei motivi per cui fu scritta, consisteva nel profondo disgusto da parte di Weaver verso la decisione di usare armi atomiche nella WWII. Egli riteneva che quel gesto rappresentasse una parziale, ma rilevante perdita del senso morale; secondo lui, le persone avevano abbandonato la logica nella ricerca della verità trascendente, giungendo così dal puro nominalismo al nichilismo. Le verità morali e la rettitudine svaniscono in simili condizioni, la decadenza invade la cultura e questo provoca guerra senza fine.

 

A Oak Ridge, Tennessee, settantamila persone parteciparono ad un’impresa della cui natura conoscevano poco o nulla; infatti, la propaganda di guerra era stata così efficace che quelle persone si sentivano orgogliose e si vantavano di questa loro ignoranza come fosse un segno di onorevole cooperazione – a cosa? È possibile che alcuni di questi – e tendo a pensare che fossero veramente pochi-, sapendo che i loro sforzi erano finalizzati al massacro di un numero di civili mai contemplato fino a quel momento, oppure, per riprendere la definizione usata prima, al perfezionamento della brutalità, avrebbero rifiutato di dare la loro complicità. Forse conoscevano il concetto di guerra come istituzione che proibisce di uccidere senza scopo; oppure erano intimamente convinti che il mondo sia moralmente determinato, e che offese di questo tipo, affidate ad un qualunque auspicio, alla lunga ripaghino; ad ogni modo, è possibile che alcuni di questi infaticabili lavoratori anonimi un pensiero lo abbiano dedicato all’enorme responsabilità di cui si facevano carico. Si diceva che tra le élites del mondo ve ne fossero alcune che si rifiutarono di partecipare ad un’operazione così contraria alla civiltà. Immaginate lo stato moderno che indice un referendum di coscienza popolare! La bomba era un mezzo senza paragoni: non era sufficiente come spiegazione? È così che fanno le moderne organizzazioni politico-industriali, gerarchie irrazionali che rendono i cittadini degli eunuchi etici. Se Thoreau ai suoi tempi diceva che avere a che fare con il governo era disonorevole, cosa avrebbe detto di questo? Queste burocrazie corrotte sono sprezzanti degli stessi individui nel cui nome misericordiosamente dicono di parlare.       

 

 

Annunci

Read Full Post »